Pellicce di cane e gatto per produrre borse, giocattoli ed indumenti

Fai la tua parte!



					
					

Voiceless Friends

In vista della scioccante indagine all'interno dei mattatoi e mercati della carne, rivelata dall'organizzazione per i diritti degli animali Animal Equality, ho potuto fare esperienza diretta della terribile tortura fisica e psicologica a cui questi animali sono soggetti.
Più di 10 milioni di cani e 4 milioni di gatti vengono uccisi ogni anno in Cina per la loro carne e la loro pelliccia. La crudeltà di questa pratica è completamente ingiustificabile.
Ci sono milioni di persone come noi, in tutto il mondo, che considerano il massacro di cani e gatti per il consumo umano o per il mercato delle pellicce completamente inaccettabile. Io, inoltre, chiedo al governo Cinese di eradicare questa crudele attività.

Distinti saluti,

[firma]

Firmando accetti le nostre condizioni sulla privacy.
642,642 Firme

Condividi con i tuoi amici:

   

Diffondi

Firma la petizione

VETERINARIA

Stati Uniti d’America

“Sono rimasta sconvolta nel constatare la crudeltà mostrata in questo video.
I cani ripresi sono trascinati con un cappio al collo verso la zona in cui saranno successivamente picchiati, ancora pienamente coscienti, sgozzati.
Si vede un uomo che prima calpesta un cane sul collo, e poi gli taglia la gola con un coltello, senza applicare nessuno stordimento o anestesia. Successivamente la stesa persona raccoglie il cane tirandolo da una delle zampe posteriori, mentre il sangue cola dalle arterie recise, e lo appende. L’animale è chiaramente sconvolto, si agita in preda al dolore e all’angoscia.
Dopo esser stati dissanguati, i corpi sono gettati con noncuranza in un’altra zona dove continuano
a dimenarsi e a cercare affannosamente l’aria fino a che la morte non sopraggiunge.
Si tratta di una morte orribilmente crudele e dolorosa ed è una flagrante, palese violazione delle più elementari leggi sul benessere animale.
Il commercio di carne o di pelliccia costa la vita a 10 milioni di cani ogni anno. Questi animali sono destinati a essere compagni dell’uomo, e non prodotti da macello costretti a subire inimmaginabili sofferenze. Una società civile deve loro rispetto e dignità. Tutto ciò è assolutamente ingiustificabile. “

armaita-may