Pellicce di cane e gatto per produrre borse, giocattoli ed indumenti

Fai la tua parte!



					
					

Voiceless Friends

In vista della scioccante indagine all'interno dei mattatoi e mercati della carne, rivelata dall'organizzazione per i diritti degli animali Animal Equality, ho potuto fare esperienza diretta della terribile tortura fisica e psicologica a cui questi animali sono soggetti.
Più di 10 milioni di cani e 4 milioni di gatti vengono uccisi ogni anno in Cina per la loro carne e la loro pelliccia. La crudeltà di questa pratica è completamente ingiustificabile.
Ci sono milioni di persone come noi, in tutto il mondo, che considerano il massacro di cani e gatti per il consumo umano o per il mercato delle pellicce completamente inaccettabile. Io, inoltre, chiedo al governo Cinese di eradicare questa crudele attività.

Distinti saluti,

[firma]

Firmando accetti le nostre condizioni sulla privacy.
640,850 Firme

Condividi con i tuoi amici:

   

Diffondi

Firma la petizione

Giorno 3 (VENERDÌ 12 APRILE 2013)

Allevamento di cani a Jiaxiang (嘉祥县)

Ieri abbiamo visitato un allevamento a Jiaxiang e uno dei responsabili si è offerto per farci da intermediario nella zona. Noi chiariamo che se acquisteremo i cani in quella regione, una percentuale del guadagno spetterà a lui. Insistiamo per visitare qualche struttura e per questo veniamo accompagnati in un allevamento di Jiaxiang. All’ingresso dell’azienda c’è un enorme murales con le foto dei cani rinchiusi, come fosse un catalogo. Ad un lato troviamo una gabbia con nove cuccioli stipati gli uni sugli altri, rannicchiati sui fili di ferro e sui loro escrementi. Questi animali vengono utilizzati come vetrina per chiarire quali sono i ‘prodotti’ trattati dall’allevamento. Il proprietario arriva, ne afferra uno e lo mostra all’obiettivo della nostra macchina fotografica.

Veniamo portati in una parte della struttura dove sono detenuti i cani di grosse dimensioni; possono arrivare a pesare anche 90 chili in circa cinque mesi. La produzione è di 80 animali a settimana ma ci viene detto che la cifra può crescere, arrivando a coprire il quantitativo desiderato.

Ci allontaniamo affermando che saremmo rimasti in contatto.