Pellicce di cane e gatto per produrre borse, giocattoli ed indumenti

Fai la tua parte!



					
					

Voiceless Friends

In vista della scioccante indagine all'interno dei mattatoi e mercati della carne, rivelata dall'organizzazione per i diritti degli animali Animal Equality, ho potuto fare esperienza diretta della terribile tortura fisica e psicologica a cui questi animali sono soggetti.
Più di 10 milioni di cani e 4 milioni di gatti vengono uccisi ogni anno in Cina per la loro carne e la loro pelliccia. La crudeltà di questa pratica è completamente ingiustificabile.
Ci sono milioni di persone come noi, in tutto il mondo, che considerano il massacro di cani e gatti per il consumo umano o per il mercato delle pellicce completamente inaccettabile. Io, inoltre, chiedo al governo Cinese di eradicare questa crudele attività.

Distinti saluti,

[firma]

Firmando accetti le nostre condizioni sulla privacy.
640,292 Firme

Condividi con i tuoi amici:

   

Diffondi

Firma la petizione

Giorno 5

Bancarelle di cane da carne, Zhanjiang

La città di Zhanjiang è famosa per la vendita di carne di cane. Circa un terzo dei ristoranti in questa città la vende.

Sono arrivato a Zhanjiang quando faceva buio. Alcune persone stavano camminando lunge le vie e cenando nei ristoranti. Lungo una di queste strade parecchi locali vendevano carne di cane.

Queste persone che mangiano carne di cane sono esattamente uguali a quelle che in Europa mangiano una bistecca.

Davanti a uno di questi locali c’erano delle bancarelle con sopra i cadaveri.  Le gole mostravano grandi squarci laterali.

L’espressione dei visi dei cani sembrava spaventata e triste. E dato che i loro corpi erano stati bolliti nell’acqua, le pelli erano raggrinzite lasciando scoperti i denti.

I clienti dei ristoranti che mangiavano carne di cane quando mi vedevano scattare foto cominciavano a sorridere e a fare gesti amichevoli. Chiedevano di venire fotografati mangiando carne di cane, e sembravano orgogliosi della loro scelta culinaria. Queste persone che mangiano carne di cane sono esattamente uguali a chi, in Europa, mangia una bistecca. Quella carne, per loro, non era diversa da qualsiasi altra carne di altri animali; diventa scura dopo essere stata cucinata e puoi riconoscere ciò di cui è composta: muscoli, tendini, ossa. Quell’animale voleva vivere in pace ed è stata ucciso per la futile ragione che a qualcuno piace il sapore del suo corpo.

Abbiamo chiesto informazioni al ristorante per sapere da dove provenivano i cani uccisi, e ci è stato detto (da una cameriera) che venivano da un’altra provincia. Ci ha riferito che i cani provenivano dalla strada, più che da allevamenti. Un’altra cameriera poi ci ha spiegato più precisamente che venivano da Hunan o Sichuan. I cani vengono uccisi lì, a quanto pare, e le loro carni fresche spedite a Zhanjiang.

Il prezzo di vendita della carne dei cani era 30 o 40 RMB (3 o 4 euro) per 500g – che è relativamente più caro di quello delle carni degli altri animali.

diary4